Poche sono le informazioni biografiche e pastorali sull’eremita San Marūn; l’opera “Storia Religiosa” (444 d.C.) di Teodoreto vescovo di Ciro costituisce la sola fonte e riporta pochi dettagli: il monaco Marūn nacque nel IV sec. d.C., dopo aver rinunciato al mondo condusse una vita estremamente austera e ascetica nel suo eremo e all’aria. Convinto seguace di Cristo e ricercatore della perfezione cristiana, rinunciò al mondo ed alle sue attrattive, si ritirò su una collina della diocesi di Ciro e trascorse la sua vita in austerità tra le rovine di un antico tempio pagano, trasformandolo in un luogo di preghiera e meditazione. La sua reputazione attirò rapidamente tutti coloro che, attratti dalla perfezione cristiana, cercavano un modello ed una guida spirituale: numerosi furono i suoi discepoli e la sua scuola ascetica una delle più prospere, molti gli resero visita nel suo eremo in cerca di aiuto ed egli esaudì le loro preghiere. San Marūn morì all’inizio del V sec. d.C., convenzionalmente nell’anno 410; il suo corpo fu oggetto di disputa fra gli abitanti della regione e perciò fu trasportato nella città più grande e più popolosa, deposto in un tempio costruito in sua memoria. Il santuario divenne rapidamente un luogo di pellegrinaggio. Nell’anno 452 d.C., l’imperatore Marciano ordinò di costruire un grande monastero per i discepoli del Santo, i monaci maroniti. Questo monastero di San Marūn fu la culla della Chiesa Maronita.

San Marūn

Preghiera per ottenere una grazia

San Marūn

O San Marūn, figura della perfezione ed esempio degli anacoreti, tu che hai combattuto per la vera fede e hai condotto alla Verità gli erranti, dissolvendo il paganesimo e le eresie in Siria, tu e tutti coloro che ti hanno seguito, siete la luce e la strada per la Salvezza. Prega per noi il Signore misericordioso affinché faccia di noi il suo popolo zelante nel fare il bene, saldo nella vera fede, ancorato alla speranza e all’amore fino alla morte, e affinché, per tua intercessione, siamo meritevoli di contemplare il Suo Santo Volto e di lodarLo con te nel cielo (…). Amen.

Pater Noster, Ave Maria, Gloria.

San Marūn, prega per noi!